ASPIRATORIA D'ARIA

Gli Estrattori e le ventole  servono a regolare la temperatura, l'umidità e ad assicurare  il riciclo dell'aria dell' ambiente.

Per  trovare l'aspiratore giusto il linea teorica è necessario  moltiplicare la grandezza della grow espressa in metri cubi  (LARGHEZZA x LUNGHEZZA x ALTEZZA)  per il numero dei ricambi d'aria orari necessari, in questo modo  si ottiene la giusta portata d'aria per la ventilazione del locale espresso in m3/h. La portata dell'aspiratore dovrà coincidere con il risultato ottenuto.

Quando siamo in presenza di aspiratori canalizzati (ovvero nei quali è presente una condotta) sarà necessario tenere in considerazione le perdite di carico derivanti dalla lunghezza delle canne di esalazione e dal tipo di condotto impiegato. Per la scelta dell'aspiratore si consiglia comunque di aumentare del 10-15% il dato teorico ottenuto.

Il numero dei ricambi d'aria orari indica quante volte è necessario, in un'ora, cambiare l'aria in un certo ambiente per ottenere un'aerazione soddisfacente. Questo dipende in larga misura dalla temperature e dall'umidità della grow (quindi anche dalle lampade che vengono usate).

Il diametro dell'aspiratore ha un importanza relativa perchè per adeguare il diametro  alla condotta è possibile comprare dei riduttori.